Vacanze in Lunigiana: dove andare, come andarci e perché andarci

Vacanze in Lunigiana

Perché scegliere la Lunigiana per le proprie vacanze

Nel nostro BEL PAESE ci sono zone che, negli anni, hanno investito molto per farsi conoscere.

Raggiunti attraverso diversi canali, attivati da un efficace marketing territoriale, di queste sappiamo ormai tutto.

E' difficile rimanere sorpresi: in negativo ma...allo stesso modo anche in positivo.

Oggi il turista/viaggiatore, ama informarsi, prima di partire.

Sapere cosa potrà vedere, cosa potrà mangiare, che esperienze lo attenderanno.

Se sceglierà uno di questi luoghi, già prima di partire sarà in condizione di conoscere ogni loro aspetto meritevole di una visita.

Così non è per quanti scelgono di trascorrere le proprie vacanze in Lunigiana.

E lo dico con rammarico non con orgoglio.

Ciò nonostante ogni anno, per lo più indotti dal passaparola, aumentano quanti scelgono la Lunigiana per le loro vacanze.

Un luogo autentico

Una cultura contadina più incline alla concretezza del fare che non all'altrettanto necessaria attività del farsi conoscere, ha agito da freno in questo senso.

Ne ha guadagnato l'autenticità: la Lunigiana tutt'oggi è una terra in cui la vita, il cibo, le relazioni non hanno subito distorsioni ruffianesche.

Non si sono piegate a logiche turistiche, non si sono omogeneizzate per compiacere un pubblico standardizzato.

La vita continua a scorrere improntata a ritmi non frenetici, il cibo offerto quasi sempre è realizzato con prodotti freschi, ingredienti locali.

Un esempio?  il tipico testarolo, povero ma salubre e ricco di gusto.

Ottenuto solo con acqua pura e farina ricavata da coltivazioni locali, cui viene aggiunto un pizzico di sale.

Altrettanto essenziali e concrete sono le relazioni umane.

Prive di smancerie, per lo più sono ispirate ad una diretta cordialità.

Di contro, poco è l'impegno profuso nel fornire informazioni copiose e dettagliate su tutto ciò che una vacanza in Lunigiana è in grado di offrire al visitatore.

Ed è molto! E soprattutto autentico, vero, mai banale: tradizione non folklore.

Pertanto, anche con l'aiuto dei nostri ospiti, ci ripromettiamo  di raccogliere in questo sito una serie di informazioni inerenti il nostro territorio.

Un lavoro collettivo, teso a fornire una mappa orientativa.

Utile a tutti coloro che hanno deciso di trascorrere le proprie vacanze in Lunigiana.

vacanze in Lunigiana: una terra tutta da scoprire
vacanze in Lunigiana: una terra tutta da scoprire

Premio Bancarella

Questi sono i finalisti designati per il Premio Bancarella 2017 che celebrerà la sua giornata conclusiva con l'incoronazione del vincitore domenica 16 luglio in piazza della Repubblica a Pontremoli.

Cristina Caboni con "Il giardino dei fiori segreti"

Matteo Strukul con "I Medici"

Jung-myung Lee, scrittore sud-coreano, con "La guardia il poeta e l’investigatore"

Valeria Benatti con "Gocce di veleno"

Lorenzo Marone con "Magari domani resto"

Alessandro Barbaglia con "La Locanda dell’ultima Solitudine".